La riqualificazione di piazza Lavater.

Partiranno presto i lavori di sistemazione, i lavori sulla viabilità e sulle piste ciclabili sino a piazza Piola. ()

rendering piazzale lavater 630.jpgdellaLa Commissione Territorio e Ambiente del Municipio 3 si è tenuta giovedì 11 ottobre 2018 presso la scuola di via Stoppani, una sede insolita, scelta per presentare ai cittadini della zona il progetto messo a punto da MM – Metropolitana Milanese spa, su incarico del Comune, con uno stanziamento di 2,15 milioni di euro, per una nuova sistemazione di piazza Lavater e il completamento del percoso ciclabile sino a piazza Piola.

Erano presenti , oltre ai membri istituzionali del Municipio 3, gli assessori Granelli e Maran che hanno illustrato le caratteristiche principali degli interventi, da avviare sin dai prossimi mesi e da completare nel 2020. Il più importante riguarda piazza Lavater, che attualmente presenta innegabili problemi di sicurezza per i pedoni e permette ampi spazi di sosta selvaggia.

Senza alterare l’impostazione generale del piazzale, soggetto a vincoli ambientali da parte della Sovrintenda, il progetto prevede in una prima fase, a partire dal prossimo novembre, la modifica della viabilità intervenendo sulla segnaletica orizzontale per restringere le carreggiate auto e mettere in sicurezza gli attraversamenti pedonali

In una fase successiva verrà realizzata la risistemazione della piazza con nuovi alberi e zone a verde, verrà cambiata la pavimentazione, eliminata l’area cani, istituiti nuovi sensi di marcia in via Cadamosto e in via Ramazzini, che diventerà percorribile a senso unico da piazza Lavater a piazza 8 Novembre, come si può rilevare dalle informazioni pubblicate dal Comune qui.

Gli interventi sulla ciclabilità prevedono nuovi tratti in via Cadamosto e in via Ramazzini, raccordati con la ciclabile di via Morgagni e da piazzale Bacone un percorso attraverso via Paracelso e via Donatello sino a piazza Piola; in via Paracelso verranno anche rimossi i binari del tram, mentre in piazza Bacone si sistemeranno gli attraversamenti pedonali, come rappresentato in queste pagine.

Sono intervenuti infine alcuni cittadini e poi i Consiglieri di opposizione; sono state fatte alcune richieste e sollevata qualche critica, ma in generale tutti hanno apprezzato il progetto, che, se pur definito nelle sue grandi linee, ha dichiarato l’assessore Maran, potrà tener conto di modifiche e suggerimenti che dovessero venir proposti..
Le Commissioni Territorio e Ambiente del Municipio 3 si riuniscono di regola il lunedì alle 18 in Consiglio di Municipio in via Sansovino 9 alle 18 e dovrebbe tenersi il prossimo lunedì.


Commenta

Re: La riqualificazione di piazza Lavater.
22/10/2018 Armando
Speriamo che oltre alla ciclabile si sensibilizzino i ciclisti che spesso sfrecciano sui marciapiedi rischiando di travolgere i pedoni, peraltro molti anziani faticano a sentirli/vederli.
Non parliamo di chi passa allegramente con il rosso ai semafori. Le regole della strada valgono anche quando siamo in sella alle due ruote.. OK incentivarle, ma incentivare anche i controlli.
Detto ciò, la spesa mi sembra veramente esorbitante.
Speriamo alla fine di non trovarci in situazione analoga alla rotonda di Abruzzi di fronte al Bar Basso, rifatta due volte (con chissà che spesa) e pericolosissima, altro che messa in sicurezza...


Re: La riqualificazione di piazza Lavater.
18/10/2018 Michele Sacerdoti
Sono stato alla presentazione e lo trovo un bel progetto che si sta aspettando da anni, dopo che è stato cancellato
il progetto di parcheggio sotterraneo.
Anche la pista ciclabile è attesa da molto tempo, da quando l'assessore Maran ne ha parlato prima delle ultime elezioni comunali.
Ho sollecitato più volte l'assessore Granelli ad appaltare i lavori ma ci sono stati problemi legali con l'assegnazione dell'incarico a MM.
Sono felice che la pista ciclabile di viale Morgagni, da me promossa nel 1999 come presidente della commissione territorio del consiglio di zona 3, sia collegata ad un
itinerario più ampio che da una parte la collega con viale Regina Giovanna e via Pisacane dove da anni sostengo l'esigenza di costruire una pista ciclabile di collegamento con quella di corso Indipendenza, e dall'altra verso piazza Piola attraverso via Paracelso e Donatello.
Sarà finalmente risolto il pericolosissimo imbocco della pista da via Cadamosto ce costringeva i ciclisti ad andare contromano.
Ora si dovrà facilitare il percorso dei pedoni attraverso l'area verde invece di utilizzare la pista ciclabile con carrozzine e passeggini a causa del percorso dritto e del fondo stradale.
Auspico anche che venga compreso nel progetto il rifacimento del disegno con piastrelle colorate del progetto "Bambino Urbano" intorno alla panchina di piazza santa Francesca Romana, rimosso a Pssqua dallo stesso architetto che
ha progettato il rifacimento della piazza senza richiedere il parere al municipio 3 e alla autorità che soprintendono al vincolo ambientale sulla piazza.


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha