Riparazione buche? Una "sine cura"

Un problema annoso e da sempre irrisolto, la cura e manutenzione delle strade e dei marciapiedi cittadini. ()

20180611 140623 resized
Riceviamo dalla lettrice Anna Gozzo:

"Questa è la riparazione (sic) di una buca davanti al passo carrabile di ingresso ai box in via della Sila del condominio sito in via Vallazze 96. Certo che se questa è la qualità della riparazione non sorprenderà se tra poco il buco sarà uguale a prima. Non lo hanno neppure asfaltato tutto... Ma viene controllata la qualità delle riparazioni?"

Abbiamo già avuto modo di pubblicare analoghe segnalazioni e rimarcato come lo stato in cui vengono lasciate strade e marciapiedi dopo l'esecuzione di lavori per la posa di cavi, interventi sulle reti acqua e gas, sulla fognatura o per la mantenzione delle buche stradali sia assolutamente penoso.

I lavori di ripristino dopo gli interventi spettano alle ditte che li hanno eseguiti e quelli di manutenzione alle ditte che ricevono l'appalto dal Comune, al quale spetta in ogni caso il controllo dei lavori durante e dopo l'esecuzione.
Nel primo caso immaginiamo al Comune competa il rilascio di un certficato di buona esecuzione a salvaguardia della proprietà comunale e della sicurezza dei cittadini, e nel secondo caso il rilascio di un certifcato di collaudo che consenta anche il pagamento dei lavori dati in appalto.

Ma è possibile che ci si debba trovare regolarmente di fronte a lavori mal fatti, marciapiedi sconnessi e irregolari, buche che costituiscono un serio pericolo per chi vi transita sopra?

La responsabilità di questo stato di cose non può che risalire agli uffici tecnici e amministtartivi del Comune, ma non sembra che le proteste abbiano mai avuto alcun esito. E' una situazione incresciosa e inammissibile. Vorremmo avere una qualche assicurazione da parte dei responsabili che vi si voglia porre rimedio.

Invitiamo i cittadini a inviarci tutte le segnalazioni al riguardo; queste proteste non devono rimanere ancora a lungo inascoltate.



Commenta

Re: Riparazione buche? Una
13/06/2018 Paolo Morandi
Non so se si tratti dello stesso materiale, ma nel 2013 il Comune ha adottato un tipo di asfalto autocompattante per le buche.
Questo il link all'articolo che ne parlava


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha