La stagione 2018/2019 del Teatro Menotti

Presentata la stagione 2018/2019 del Teatro Menotti: 17 titoli tra produzioni, riprese e ospitalità, per oltre 150 alzate di sipario. ()

Opera Buffa Elio ph. Nuri RashidPresentando la nuova stagione del suo teatro, giunto alle soglie del cinquantesimo anno di attività (nel 2019), il direttore Emilio Russo ha scritto:” Così ci piace pensare il teatro, il nostro teatro, un luogo dove il tempo e lo spazio si capovolgono, dove le parole del passato parlano agli uomini di oggi e le parole del presente si specchiano su quelle del passato, dove le regole non esistono e se esistessero sarebbero rovesciate, dove le persone si incontrano per davvero come persone”.
Il teatro insomma come un mondo alla rovescia dove tutto, o quasi, è possibile e si realizza, almeno sulla scena. E per i nostri tormentati tempi non è poca cosa.

Assodato che il tema conduttore prescelto per la stagione è “Punto e a capo”, si inizia il 16 ottobre (in scena sino al 21) con la nuova produzione “Rock and Resilienza” di Francesco Calderola, con la regia di Emilio Russo e l’interpretazione di Paola Maugeri. Ancora un approccio alla realtà attraverso la musica come il Menotti ci ha abituato ad apprezzare in questi ultimi anni.
Segue l’attesa ripresa di “Le bal. L’Italia balla dal 1940 al 2001” di Giancarlo Fares, storie da balera che aiutano a raccontare la storia d’Italia dagli anni della Seconda Guerra Mondiale al primissimo XXI secolo (dal 23 ottobre al 4 novembre).

Tra le riprese si segnala, anche in forma di maratona teatrale (24 e 25 novembre,) la “Trilogia Americans” curata da Arturo Cirillo con l’interpretazione femminile di Milvia Marigliano.
In sequenza, rivedremo “Lunga giornata verso la notte” di Eugene O’Neill, “Lo zoo di vetro” di Tennessee Williams e “Chi ha paura di Virginia Wolf?” di Edward Albee.
Dal 9 all’11 novembre torna a Milano la Compagnia della Fortezza, diretta da Armando Punzo, con “Beatitudo”, spettacolo dedicato all’opera di Borges, interpretato da persone che vivono abitualmente nel carcere di Volterra e che partecipano a uno straordinario progetto di coesione sociale.
Mentre torna anche Paolo Rossi, che al Menotti pratica una sorta di residenza creativa, con “Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles” (dall’11 al 31 dicembre), si segnala un “Mistero buffo” al femminile con Lucia Vasini e regia di Emilio Russo (dal 26 febbraio al 17 marzo 2019).

Chiudono la stagione delle produzioni “Gli uccelli” di Aristofane dal 17 gennaio al 3 febbraio 2019, sempre con la regia di Emilio Russo che è anche autore e regista di “Trattoria Menotti”, un omaggio alla Milano degli ’60 del secolo scorso con attori, musicisti, cantanti, osti e camerieri. Mentre il cast è in via di definizione, le date sono certe: dal 25 maggio al 16 giugno 2019.
Tra le ospitalità, si segnala “Teatro Delusio” di Familie Flöz, strepitosa performance di teatro di figura (12-17 febbraio), “Abitare la battaglia (Conseguenze del Macbeth)” per la regia di Pierpaolo Sepe (19-24 marzo) e “Tutta casa letto e chiesa”, un classico del teatro Rame-Fo, con Valentina Lodovini, attrice spesso presente nella più recente commedia all’italiana cinematografica (13-18 novembre).
E ancora, per gli amanti dell’opera buffa, lo spettacolo “Il flauto magico e centro altre bagatelle…” con Elio (già Storie Tese) dal 9 al 14 aprile, mentre Mariangela D’Abbraccio sarà l’interprete di “Napule è…n’ata storia”, omaggio a Eduardo De Filippo e Pino Daniele (2-7 aprile 2019).
Da ottobre a marzo è prevista invece la stagione per bambini e ragazzi dal titolo “Con tutti i sensi. Emozioni per tutto l’anno”.
Presentata, almeno per sommi capi, la nuova stagione teatrale del Menotti, l’invito esplicito è però quello di visitare il sito www.teatromenotti.org dove potete trovare la programmazione completa e le modalità di accesso agli spettacoli (biglietti, abbonamenti ecc.ecc.).

Che il buon teatro sia con voi.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha