Per chi voto?

Abbiamo bisogno di un bollino antifrode sulle schede elettorale, lo sapevate? ()

votoSiamo ormai prossimi alle elezioni, partiti e candidati si lanciano in promesse “elettorali” a cui ben pochi di noi sono pronti a dar credito, sia perché sono “elettorali”, sia perché con quest’ultima legge, per alcuni la peggiore di sempre, è veramente difficile orientarsi nel panorama di alleanze e coalizioni, il cui unico fine è quello di assicurasi un posto in parlamento, costi quello che costi, e buonanotte alla logica e alla coerenza.
Partiti sino a ieri su fronti opposti e, almeno nell’immaginario collettivo, portatori di proposte politiche ben distinte e distinguibili, sono ora raccolti sotto lo stesso segno. E poi chi rappresentano i candidati che sono in lista nei collegi “sicuri, ben lontani dal proprio territorio, senza il minimo rispetto verso gli elettori, sia i conterranei dai quali fuggono sia gli abitanti di altre terre mai frequentate prima?

Probabilmente tutto ciò è costituzionale, anche se a me non pare, e comunque è abbastanza vergognoso che si voti con una legge talmente irrazionale e contraria a quella che dovrebbe essere la finalità, la scelta da parte del cittadino di coloro ai quali affidare il governo del paese, sulla base dei risultati conseguiti, delle promesse che hanno saputo mantenere, della fedeltà al programma politico del partito a cui gli elettori avevano concesso il voto.

A cosa serve la politica in una società democratica se non a creare ricchezza, ammesso che qualcuno abbia della ricchezza una concezione un tantino superiore a quella che la identifica con il possesso della “roba”, come è invece ci propongono i “ricchi” di turno; per non far nomi tra quelli più in vista citerei al momento Trump e Berlusconi.
E’ sintomatico e indice di un sistema ormai involuto, dove, io dico, c’é qualcosa che non funziona a dovere, se proprio quelli che di certo sono i meno adeguati a rappresentare la gente comune scendono in campo e hanno successo.
Eppure ci offrono esempi di insipienza e di cattiva condotta di prima grandezza, ostentate al mondo intero, con la connivenza dei massimi organi di informazione.

Cosa c’entra tutto ciò con il voto di domenica 4 marzo?
Trump ha vito le elezioni in USA e a quanto pare anche Berlusconi dovrebbe assicurarsi un discreto successo elettorale qui da noi, quindi c’entra. Si può immaginare una caricatura di presidente americano fuori di testa migliore di Trump, difficile. Si può immaginare una caricatura di leader politico più stonato e fuori luogo di Berlusconi? Eppure…

Ogni volta, prima di andare a votare, mi domando: gli italiani hanno i politici che si meritano o no? Domanda retorica, non c’è risposta, in buona parte probabilmente no, ma l’abitudine servile a cui siamo stati indotti da secoli ci ha privato dell’orgoglio di essere cittadini di una stato in cui riporre fiducia e verso il quale riporre rispetto.

Per cui andrò a votare, del tutto“indeciso”, sperando di non dover rimpiangere la scelta fatta, per non venir meno al rispetto verso me stesso come cittadino.

Ma come ha fatto Mattarella a firmare una legge elettorale come questa?

E a che punto siamo arrivati se quest'anno ai seggi elettorali troveremo una novità della quale nessuno parla: il tagliando antifrode.
Si tratta di un bollino con un codice alfanumerico che verrà applicato su una appendice di ciascuna scheda.

Al momento della consegna delle schede agli elettori, i presidenti devono far prendere nota del codice sulle liste elettorali.

Quando gli elettori escono dalle cabine NON DEVONO ASSOLUTAMENTE
INSERIRE LE SCHEDE NELLE URNE ma le devono consegnare al presidente del seggio il quale deve prima controllare che il codice corrisponda a quello annotato, poi deve staccare l'appendice contenente il codice, quindi imbussolare le schede nelle urne.

NON BISOGNA PER NESSUN MOTIVO STACCARE L'APPENDICE CON IL
CODICE, PENA L'ANNULLAMENTO DELLA SCHEDA E DEL VOTO.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha