Duets. Danila Chessa e Veronica Chessa

In mostra sino al 12 novembre allo spazio d'arte "Piscina comunale" le visioni parallele di due artiste che si ispirano all’iconografia delle sacre rappresentazioni e a quella delle favole. ()

DSC05758

Si intitola DUETS il ciclo di mostre che si alterneranno in PiscinaComunale, in cui "un artista storico, amico della Piscina, esporrà nuovamente condividendo lo spazio con un giovane artista proposto per il talentuoso lavoro”.

Dalila Chessa e Veronica Chessa aprono questa nuova stagione espositiva con una serie di opere che affrontano, con tecniche diverse, tematiche fantastiche.

Dalila presenta, oltre a otto piccoli ritratti d’invenzione realizzati con la tecnica del collage, i LUOGHI DEPUTATI ispirati alle sacre rappresentazioni del Medioevo, in cui il palcoscenico medioevale non rappresentava un solo luogo ma una quantità di luoghi offerti simultaneamente allo sguardo dello spettatore. Partendo da questa costruzione della scena, i protagonisti si raccontano all’interno delle loro edicole attraverso scene di vita quotidiana.
Nella ricerca di Dalila Chessa, i personaggi sono quasi sempre affiancati dal proprio Daimon che incarna la manifestazione fisica dell'anima dell’individuo sotto forma di animale che lo accompagna sempre. Simboli e allusioni lasciano spazio all’immaginazione del fruitore.

Veronica presenta alcuni disegni su carta che raffigurano degli IBRIDI, uccelli dalle sembianze umane. Nel suo caso la ricerca sulle forme e l’habitus degli uccelli, animali molto sociali, è sfociata in una collezione di soggetti “in costume”, satura di ironia sia sulle categorie umane che sull’abitudine a servirsi dell’altro.

Come nella fattoria degli animali di George Orwell, gli animali sono specchio delle emozioni umane e segnalano il grottesco di certi atteggiamenti e dei nostri costumi. Sensibilità sociale e introspezione spingono anche oggi gli artisti a investigare l’animalità rispecchiandovi ciò che siamo e decostruendo il concetto di “naturale.


Piscina comunale - spazio d'arte, via Campiglio, 13 (angolo via Grossich)

Le opere sono visibili tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18.30
info 347 698 8612



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha