Iniziative di ottobre alla Valvassori Peroni

Oltre all’esposizione di volumi in varie lingue dedicati all’infanzia, la biblioteca propone la “Maratona Manzoni”, una lettura scenica e la presentazione di due libri. ()

Prosegue fino al 7 la mostra “Mamma Lingua”, in cui sono esposti libri per l’infanzia scritti nelle lingue più parlate dalle nostre comunità di immigrati allo scopo di promuovere la lettura fra i bambini in età prescolare, superando le barriere linguistiche e favorendo così l’integrazione sociale. La rassegna, presentata anche in altre biblioteche, deriva da un progetto di “Nati per leggere Lombardia” in collaborazione con “Ibby Italia” e diverse realtà presenti nel territorio. Durante l’esposizione, venerdì 6 ottobre, alle 16.30, è prevista una lettura in italiano e in alcune lingue straniere per bambini da zero a cinque anni.

Domenica 8, dalle 16 alle 21, nel cortile fra la “Valvassori Peroni”, l’“Auditorium” e il “Bar Joy Milano”, si terrà una tappa della quarta edizione della “Maratona Manzoni”, che propone ai cittadini la lettura collettiva ad alta voce dei “Promessi sposi” in luoghi pubblici di particolare rilievo per lo sviluppo urbano. Il festival - a cura di Giorgia Fazzini, Laura Fazzini e Claudia Fredella - è realizzato in collaborazione tra “Maratona Manzoni”, “Sistema Bibliotecario di Milano”, Municipio 3, associazione “QuickLit”. Partecipano anche il magazine“L’Altiero”, il settimanale “Arcipelago Milano”, l’associazione “Treccani Cultura”. Le biblioteche milanesi, che ospiteranno le locandine e i segnalibri della manifestazione, adottano i “Minimal Incipit ed Explicit” del celeberrimo romanzo, stampati in edizione speciale a sostegno del festival. Fra le cento persone che leggeranno in pubblico, trenta fanno parte del “Patto per la Lettura”. 

Martedì 17, alle 18, René Magritte sarà al centro della rappresentazione scenica “Questa non è una pipa”. “Magritte, il ‘sabotatore tranquillo’”, dice l’autrice e attrice Raffaella D’Angelo, che condurrà l’incontro, “dipinge soggetti apparentemente realistici che però stupiscono per i dettagli misteriosi e insoliti. Secondo questo famoso maestro ‘la realtà non è come la si vede: la verità è soprattutto immaginazione’”. I presenti verranno coinvolti in giochi surrealistici, saranno invitati a comporre un testo teatrale e a dare un titolo ai quadri di Magritte. L’iniziativa è a cura dell’associazione “Artemysia”.

Mercoledì 18, alle 18, Ella Torretta presenterà il suo libro “La montagna del cuore”, una raccolta di “racconti alpini”, in italiano e in milanese, ispirati all’autrice da numerosi soggiorni in luoghi montani. 

Sabato 21, alle 10, l’appuntamento è con “Piccoli lettori forti -12 libri per 12 mesi”, che prevede una lettura per bambini da un anno a tre anni. Potranno partecipare dodici coppie composte da un bambino e da un genitore. L’iniziativa è a cura dei bibliotecari e dei lettori volontari. Si richiede l’iscrizione (indirizzo e-mail: c.bibliovalvassori@comune.milano.it).

Mercoledì 25, alle 18, si terrà la presentazione del libro “Cimiano, Feltre, Rombon e Lambrate – Un territorio di santi, imprenditori ed eroi”, di Ferdinando Scala. Partendo dagli anni in cui nel territorio c’erano solo campi e cascine, l’autore racconta la progressiva edificazione di ampi quartieri - da via Palmanova a via Feltre, a via Rombon, alla zona intorno a Parco Lambro - e ripercorre le storie di persone e imprenditori che là sono vissuti, trasformando l’ambiente col loro impegno per andare incontro alle necessità degli abitanti. L’opera è una ricostruzione del passato, ma anche un invito a riflettere sul futuro della città.



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha