Alt al consumo di suolo. L'iniziativa dei cittadini europei

L’obiettivo è la raccolta di un milione di firme entro settembre 2017 per contenere il consumo di suolo con una nuova legislazione specifica a livello europeo. I cittadini sono chiamati a contribuire con la loro firma.


()

logo people4soil

400 associazioni europee e un’ottantina di organizzazioni italiane, tra cui ACLI, Coldiretti, FAI – Fondo Ambiante Italiano -, INU – Istituto Nazionale di Urbanistica -, e molte altre realtà e movimenti impegnati in campo sociale, nella difesa dell’ambiente e del paesaggio, della tutela dell’agricoltura e del verde, si sono unite in una campagna a livello europeo.

Ricordiamo che l’ICE – Iniziativa dei Cittadini Europei - è un importante strumento previsto nella normativa europea per consentire una reale forma di partecipazione diretta alla politica. Tramite la raccolta di almeno un milione di firme nel termine di dodici mesi è possibile invitare la Commissione europea a predisporre proposte di legge per dare attuazione alle problematiche oggetto dell’iniziativa popolare, nell’ambito dei principi ispiratori del Trattato dell’Unione.

“Il suolo è un bene comune, come l’acqua e l’aria. Contenere il consumo di suolo vuol dire tutelare il cibo che mangiamo, la nostra sicurezza, la salute dei nostri figli, l’immenso patrimonio della biodiversità. Per questo la sua tutela ci riguarda”. A segnalarlo sono le associazioni ambientaliste, ONG di cooperazione, forum per il paesaggio, associazioni ricreative e di impegno sociale, organizzazioni di produttori agricoli e di consumatori biologici, società e istituzioni scientifiche, associazioni venatorie e culturali, tutte unite nella campagna #SALVAILSUOLO.

Il consumo di suolo è un problema di particolare gravità sopratutto per noi in Italia dove la cementificazione del territorio ha raggiunto livelli insostenibili e dove si pretende ancora di attuare piani di intervento che considerano il suolo una risorsa da consumare senza riguardo agli effetti di degrado del paesaggio, delle coste, delle aree agricole, risorse non rinnovabili.

Per questo siamo invitati tutti a firmare la petizione: 

https://www.salvailsuolo.it/



Commenta

Re: Alt al consumo di suolo. L'iniziativa dei cittadini europei
17/11/2016 Paolo Burgio
Grazie Elena per la segnalazione.


Re: Alt al consumo di suolo. L'iniziativa dei cittadini europei
17/11/2016 Elena
Il link non funziona
Questo sì https://www.salvailsuolo.it


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha