Arcangelo Corelli (Fusignano 1653-Roma 1713)

Compositore e violinista, protagonista del barocco musicale. Studi a Bologna e a Roma, città in cui visse e operò per gran parte della sua vita. Autore non copiosissimo di sonate e concerti, contribuì allo sviluppo della forma musicale del concerto grosso. Noto in Arcadia con il nome di Arcomelo Arimanteo. E’ sepolto al Pantheon accanto a Raffaello Sanzio.


La via Corelli si estende da via Tucidite 56 sino ai confini del comune, in direzione Idroscalo. Nella via è presente da alcuni un Centro di accoglienza che ospita attualmente circa 450 cittadini stranieri che hanno fatto richiesta di asilo politico.

()



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha